Rugby Mantova in ripresa, ma il Botticino è più cinico, News, Rugby Mantova in ripresa, ma il Botticino è più cinico, 11 Marzo 2018



A A A


Opto Engineering
Opto Engineering
ALFA Italia
ALFA Italia
HBS OLEODINAMICA
HBS OLEODINAMICA








Rugby Mantova in ripresa, ma il Botticino è più cinico, News, Rugby Mantova in ripresa, ma il Botticino è più cinico, 11 Marzo 2018 La cura “Santoro – Lorenzi – Tullio”, il nuovo staff tecnico subentrato a Marco Rangone due settimane fa, funziona solo a metà. Il Rugby Mantova non riesce infatti a sbloccare la casella dei punti nei playoff cedendo al Botticino per 18-3, pur mostrando in campo una grinta e un’aggressività decisamente diverse rispetto a quelle delle precedenti uscite.

News

  News ^
11.03.2018 - Rugby Mantova in ripresa, ma il Botticino è più cinico


La cura “Santoro – Lorenzi – Tullio”, il nuovo staff tecnico subentrato a Marco Rangone due settimane fa, funziona solo a metà. Il Rugby Mantova non riesce infatti a sbloccare la casella dei punti nei playoff cedendo al Botticino per 18-3, pur mostrando in campo una grinta e un’aggressività decisamente diverse rispetto a quelle delle precedenti uscite.

Nel primo tempo i biancorossi sono ordinati in difesa, dove concedono davvero poco ai bresciani, pur essere però particolarmente imprecisi in attacco. A sbloccare la situazione di equilibrio sul campo dello Stadio Parco del Mincio reso pesante dalla pioggia battente, è il piazzato del cecchino Rocco Assandri, al rientro dopo un mese di stop.

La difesa virgiliana tiene ancora per una parte del secondo tempo col Botticino che si sblocca e passa in vantaggio solo grazie a due piazzati. La meta tecnica del 72esimo minuto piega le gambe a Mondini e compagni, prima che i bresciani vadano nuovamente a segno nel finale concretizzando così la terza vittoria stagionale.
Il Mantova potrà rifarsi domenica 25 marzo nella trasferta di Fiumicello.

Nonostante la sconfitta, è complessivamente positivo il giudizio dell’allenatore Filippo Santoro: “Non ho niente da rimproverare ai ragazzi che hanno disputato una partita di grande carattere e intensità. Dopo un’ora di buon rugby siamo calati subendo la fisicità in mischia del Botticino. Forse abbiamo sprecato qualche energia di troppo nel primo tempo perdendo diversi palloni, ma credo che ripartiremo da uno spirito di gruppo importante e dalla tanta voglia di reagire da parte della squadra”.
 
Rugby Mantova – Botticino 3-18

40’ c.p. Assandri, 53’ c.p. Botticino, 65’ c.p. Botticino, 72’ m. tecnica Botticino, 80’ m. Botticino
Rugby Mantova: Assandri, Flisi, Mondini, Minelli, Panarello, Sorba, Casali, Bonizzi, Guatelli, Zanetti, Castagneti, Raboni, Villareal, Trupia, Vicenzi. A disp: Cenzato, Ferrara, Romano, Sandri, Bertini, Opoku, Priori. All: Santoro – Lorenzi – Tullio.
Botticino: Vaccari, Falchetti, Busi, Venturini, Bodei, Muscojona, Ferrari, Taglietti, Salvi, Poli, Boselli, Ceni, Cartella, Brian, Busi. A disp: Rodolfi, Piccini, Di Salvatore, Filippini, Vukovic, Belotti, Temponi. All. Bonaldo.




precedente: Settima tappa di Coppa Italia di Rugby Femminile a 7. Un Rugby Mantova perfetto allo Stadio Parco del Mincio
successivo: Pre-Coppa Italia di Rugby Femminile a 7 col pilone Beatrice Savoia: "Cariche e concentrate per vincere davanti al nostro pubblico"





Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]