Terzo sigillo per il Rugby Mantova contro il West Verona. Coach Stefano Giop: “Siamo dove volevamo essere. Stiamo facendo un ottimo lavoro”, News, Terzo sigillo per il Rugby Mantova contro il West Verona. Coach Stefano Giop: “Siamo dove volevamo essere. Stiamo facendo un ottimo lavoro”, 04 Novembre 2018



A A A


Opto Engineering
Opto Engineering
ALFA Italia
ALFA Italia
HBS OLEODINAMICA
HBS OLEODINAMICA








Terzo sigillo per il Rugby Mantova contro il West Verona. Coach Stefano Giop: “Siamo dove volevamo essere. Stiamo facendo un ottimo lavoro”, News, Terzo sigillo per il Rugby Mantova contro il West Verona. Coach Stefano Giop: “Siamo dove volevamo essere. Stiamo facendo un ottimo lavoro”, 04 Novembre 2018 Il Rugby Mantova non si ferma e contro il West Verona trova il terzo successo in campionato affermandosi per 35-5. Parte subito forte la formazione di casa che grazie a Sorba trova immediatamente i primi sette punti dell’incontro. La manovra dei biancorossi non si ferma e con Ferrara arriva il 14-0 dopo neanche 10 minuti di gioco.

News

  News ^
04.11.2018 - Terzo sigillo per il Rugby Mantova contro il West Verona. Coach Stefano Giop: “Siamo dove volevamo essere. Stiamo facendo un ottimo lavoro”


Il Rugby Mantova non si ferma e contro il West Verona trova il terzo successo in campionato affermandosi per 35-5. Parte subito forte la formazione di casa che grazie a Sorba trova immediatamente i primi sette punti dell’incontro. La manovra dei biancorossi non si ferma e con Ferrara arriva il 14-0 dopo neanche 10 minuti di gioco.

Il Mantova costruisce tante buone azioni, ma non riesce a concretizzarle nel modo giusto. Il West Verona però non reagisce a non approfitta degli errori dei padroni di casa che quindi trovano un nuovo allungo con due piazzati del cecchino Rocco Assandri. A fine primo tempo la gara sembra già decisa con un pesante 18-0 in favore dei virgiliani. Nella ripresa la musica non cambia col Mantova a tenere in mano le redini del gioco e i veronesi che faticano a rendersi realmente pericolosi. La meta degli ospiti a dieci minuti dall’inizio del secondo tempo suona di fatto come una resa visto che il Mantova mette in ghiaccio la partita con altre due mete messe a segno da Opoku e dal capitano Andrea Giovannoni.

Prossimo impegno domenica 11 alle 14,30 in trasferta contro i rodigini del Villadose.  

Così coach Stefano Giop: “Abbiamo giocato molto bene e nel modo in cui ci eravamo prefissati in allenamento. Forse siamo stati un po’ frenati da un arbitraggio troppo permissivo nei confronti del West Verona, soprattutto per alcuni contatti fisici. Siamo partiti bene, poi ci siamo rilassati un po’ prima di riprendere a macinare buon gioco. Secondo me nel primo tempo abbiamo costruito molto, ma concretizzato poco. Nella ripresa siamo cresciuti, anche se potevamo realizzare qualche meta in più. Ora ci aspettano altre sfide difficili, speriamo di continuare a lavorare così bene”.

 
 
Rugby Mantova – West Verona 35-5

3’ m. Sorba (tr.), 9’ m. Ferrara, 20’ c.p. Assandri, 33’ c.p. Assandri, 42’ m. Opoku, 50’ m. West Verona, 57’ m. Opoku, 66’ m. Giovannoni (tr.)

 
Rugby Mantova: Assandri, Dorella, Flisi, Sorba, Opoku, Mondini, Casali, Galetti, Bonizzi, Giovannoni, Zacchè, Raboni, Villareal, Ferrara, Trupia, Zanetti, Rubino. A disp: Cenzato, Mari, Ruggerini, Barbieri, Kirley. Coach: Giop

West Verona: Maggi, Peloso, Corso A., Savi, Guene, Casiraghi, Monchelato, Di Giovine, Corso, Lonardi, Briggi, Zecchini, Zanoni, Persi, Moretti. A disp: Franceschetti, Zamboni, Tomelleri, Corso M., Mazzi. Coach: Brolis.
 
Arbitro: Emiliano Furnari




precedente: Terza Tappa di Coppa Italia, a Leno arriva un secondo posto. Coach Santoro: “Siamo in crescita. Bene in attacco, da migliorare la fase difensiva”
successivo: Pre-Coppa Italia di Rugby Femminile a 7 con coach Santoro: "Importante l’approccio alle partite e l’aggressività in difesa”





Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]