Terza Tappa di Coppa Italia, a Leno arriva un secondo posto. Coach Santoro: “Siamo in crescita. Bene in attacco, da migliorare la fase difensiva”, News, Terza Tappa di Coppa Italia, a Leno arriva un secondo posto. Coach Santoro: “Siamo in crescita. Bene in attacco, da migliorare la fase difensiva”, 05 Novembre 2018



A A A


Opto Engineering
Opto Engineering
ALFA Italia
ALFA Italia
HBS OLEODINAMICA
HBS OLEODINAMICA








Terza Tappa di Coppa Italia, a Leno arriva un secondo posto. Coach Santoro: “Siamo in crescita. Bene in attacco, da migliorare la fase difensiva”, News, Terza Tappa di Coppa Italia, a Leno arriva un secondo posto. Coach Santoro: “Siamo in crescita. Bene in attacco, da migliorare la fase difensiva”, 05 Novembre 2018 La terza tappa di Coppa Italia di Rugby a 7 femminile ha visto il Rugby Mantova classificarsi al secondo posto su sei squadre partecipanti, dopo una gara tirata in finale contro il Calvisano che ha visto le biancorosse passare in vantaggio a soli due minuti dalla fine. A vincere la tappa di Leno (BS) è stata Calvisano, mentre dietro il Rugby Mantova si sono posizionate Parabiago, Verbania, Como e Voghera.
Il Mantova ha chiuso con due vittorie (con Verbania 35-12 e Voghera 33-14) e una sconfitta nella finalissima con Calvisano per 31-21.

News

  News ^
05.11.2018 - Terza Tappa di Coppa Italia, a Leno arriva un secondo posto. Coach Santoro: “Siamo in crescita. Bene in attacco, da migliorare la fase difensiva”


La terza tappa di Coppa Italia di Rugby a 7 femminile ha visto il Rugby Mantova classificarsi al secondo posto su sei squadre partecipanti, dopo una gara tirata in finale contro il Calvisano che ha visto le biancorosse passare in vantaggio a soli due minuti dalla fine. A vincere la tappa di Leno (BS) è stata Calvisano, mentre dietro il Rugby Mantova si sono posizionate Parabiago, Verbania, Como e Voghera.
Il Mantova ha chiuso con due vittorie (con Verbania 35-12 e Voghera 33-14) e una sconfitta nella finalissima con Calvisano per 31-21.

Il commento di coach Filippo Santoro: “"Posso ritenermi soddisfatto della tappa di oggi perché abbiamo affrontato il torneo con la giusta determinazione in tutte le gare. Molto bene la fase offensiva dove si è vista maggiore qualità rispetto alle prime due tappe. Da migliorare invece la fase difensiva che ci vede poco aggressivi in alcune situazioni e paghiamo qualche errore di troppo sul placcaggio. Peccato per la partita persa con Calvisano, è stato molto intensa e si poteva vincere. Le ragazze però hanno dato tutto e questo mi soddisfa anche se rimane il rammarico di avere regalato due mete troppo facili alle nostre avversarie. Sono felice per la prestazione di Federica Caleffi che ha fatto un ottimo torneo. Mi sono piaciute anche le prestazioni delle giovanissime Margherita Montù e Laura Savazzi che sono anche andate in meta”.

Così il pilone Federica Caleffi: “Siamo partite col piede giusto dimostrando grinta e attenzione. Peccato per l’unica sconfitta che ha evidenziato una parte difensiva in cui possiamo e dobbiamo migliorare. Abbiamo fatto complessivamente bene, contiamo di migliorare il nostro rendimento nei prossimi concentramenti”.




precedente: Tutte le partite del weekend per i nostri biancorossi
successivo: Terzo sigillo per il Rugby Mantova contro il West Verona. Coach Stefano Giop: “Siamo dove volevamo essere. Stiamo facendo un ottimo lavoro”





Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]