Valsugana Padova di un altro pianeta, Rugby Mantova KO allo Stadio Parco del Mincio. Coach Giop: “Guardiamo subito avanti e pensiamo alla sfida col Rovigo”, News, Valsugana Padova di un altro pianeta, Rugby Mantova KO allo Stadio Parco del Mincio. Coach Giop: “Guardiamo subito avanti e pensiamo alla sfida col Rovigo”, 02 Dicembre 2018



A A A


Opto Engineering
Opto Engineering
ALFA Italia
ALFA Italia
HBS OLEODINAMICA
HBS OLEODINAMICA








Valsugana Padova di un altro pianeta, Rugby Mantova KO allo Stadio Parco del Mincio. Coach Giop: “Guardiamo subito avanti e pensiamo alla sfida col Rovigo”, News, Valsugana Padova di un altro pianeta, Rugby Mantova KO allo Stadio Parco del Mincio. Coach Giop: “Guardiamo subito avanti e pensiamo alla sfida col Rovigo”, 02 Dicembre 2018 Si ferma dopo quattro vittorie consecutive la striscia positiva del Rugby Mantova che viene travolto allo Stadio Parco del Mincio dal Valsugana Padova 69-7. Gara a senso unico che ha visto i veneti conquistare i 5 punti necessari per acquisire la matematica certezza della qualificazione alla seconda fase a playoff.

News

  News ^
02.12.2018 - Valsugana Padova di un altro pianeta, Rugby Mantova KO allo Stadio Parco del Mincio. Coach Giop: “Guardiamo subito avanti e pensiamo alla sfida col Rovigo”


Si ferma dopo quattro vittorie consecutive la striscia positiva del Rugby Mantova che viene travolto allo Stadio Parco del Mincio dal Valsugana Padova 69-7. Gara a senso unico che ha visto i veneti conquistare i 5 punti necessari per acquisire la matematica certezza della qualificazione alla seconda fase a playoff.

L’inizio di partita è comunque positivo per i biancorossi che si fanno trovare pronti e reattivi in difesa pur facendo fatica ad uscire dalla propria metà campo. Il Valsugana assedia la difesa dei virgiliani che dopo 15 minuti commette il primo vero errore dell’incontro e viene punita dalla prima meta. Pochi minuti dopo arriva il raddoppio dei veneti che fa perdere di fiducia la manovra mantovana. I ragazzi di coach Giop accusano mentalmente il colpo e vengono così punti a più riprese dalla forza e dalla velocità del Valsugana che può contare su numerosi giovani di grandissima prospettiva e due innesti provenienti dalla formazione di Eccellenza.

Al rientro in campo, il Rugby Mantova si rende più pericoloso provando la riscossa con un attacco di grinta, più che di precisione. Dopo tanta lotta, arriva una meta in mischia che permette al Mantova di portarsi su un parziale di 7-7 nel secondo tempo. Negli ultimi dieci minuti però, il Padova ritorna a spingere e chiude l’incontro con altre tre mete.

Una delle poche note piacevoli della giornata è stato il ritorno tra i convocati del Rugby Mantova di Riccardo Sampietri e Davide Biagi, a diversi anni dall’ultima volta.

Prossimo incontro a Rovigo domenica 9 alle 14.30 per il terzultimo incontro della regular season.

Così coach Stefano Giop: “Il Valsugana ha messo in campo una formazione più forte addirittura della gara d’andata e sono riusciti a qualificarsi matematicamente per la seconda fase con questa vittoria.  E’ una squadra forte, noi abbiamo provato per 15 minuti a limitarli. Poi abbiamo subito qualche meta per errori gravi nostri. Da quel momento è caduta la tensione e abbiamo incassato troppe mete. Nel secondo tempo siamo cresciuti limitandoli il più possibile. Un parziale così pesante non è facile da digerire. Spero che, come dopo la partita dell’andata, arrivino delle vittorie consecutive. Torneremo a lavorare duramente in settimana per preparare al meglio la sfida con Rovigo. I ragazzi meritano di tornare a vincere per l’impegno che ci mettono ogni giorno”.

 
Rugby Mantova – Valsugana Padova 7-69

14’ m. Valsugana (tr.), 23’ m. Valsugana, 26’ m. Valsugana, 30’ m. Valsugana (tr.), 32’ m. Valsugana (tr.), 33’ m. Valsugana (tr.), 37’ m. Valsugana, 48’ m. Valsugana (tr.), 62’ m. Mantova in mischia (tr.), 71’ m. Valsugana, 75’ m. Valsugana (tr.), 78’ m. Valsugana (tr.).
 
Rugby Mantova: Assandri, Dorella, Flisi, Sorba, Opoku, Mondini, Casali, Galetti, Bonizzi, Giovannoni, Zacché, Raboni, Vicenzi, Trupia, Cenzato. A disp: Sampietri, Biagi, Coseru, Zanetti, Kirley, Barbieri, Rima. Coach: Giop

Valsugana Padova: Dalle Palle A., Bertocco, Brandolini, Mamprin, Paolin, Bottaro, Dalle Palle E., Catelan, Baldelli, Andriollo, Turcato, Cardo, Magistro, Cesaro, Trevisan. A disp: Betto, Renda, Manno, Dandolo, Fracasso, Rampazzo, Sorgato. Coach: Toni.
 
Arbitro: Matteo Locatelli (BG)




precedente: Quinta Tappa di Coppa Italia di Rugby Femminile, le virgiliane chiudono al terzo posto. Coach Filippo Santoro: “Soddisfatto della continuità. Dobbiamo lavorare sulla determinazione”
successivo: Verso Rugby Mantova - Valsugana Padova. Coach Stefano Giop: “Test importante per capire dove possiamo arrivare ”





Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]