Il Rugby Mantova 2019/20 si presenta, coach Stefano Giop: “Il nostro obiettivo è velocizzare il gioco”, News, Il Rugby Mantova 2019/20 si presenta, coach Stefano Giop: “Il nostro obiettivo è velocizzare il gioco”, 10 Ottobre 2019



A A A


Opto Engineering
Opto Engineering
ALFA Italia
ALFA Italia
HBS OLEODINAMICA
HBS OLEODINAMICA








Il Rugby Mantova 2019/20 si presenta, coach Stefano Giop: “Il nostro obiettivo è velocizzare il gioco”, News, Il Rugby Mantova 2019/20 si presenta, coach Stefano Giop: “Il nostro obiettivo è velocizzare il gioco”, 10 Ottobre 2019 Coach Stefano Giop guiderà per il secondo anno di fila il Primo XV del Rugby Mantova. Per il tecnico virgiliano è l’alba di un nuovo campionato: “Abbiamo iniziato la preparazione meglio dell’anno scorso anche grazie al nostro nuovo preparatore atletico Simone Amato – dichiara -. Abbiamo numeri più alti rispetto alla passata stagione, abbiamo diversi giocatori dell’Under 18 promossi in prima squadra e ci siamo rinforzati in diversi reparti”.

News

  News ^
10.10.2019 - Il Rugby Mantova 2019/20 si presenta, coach Stefano Giop: “Il nostro obiettivo è velocizzare il gioco”


Coach Stefano Giop guiderà per il secondo anno di fila il Primo XV del Rugby Mantova. Per il tecnico virgiliano è l’alba di un nuovo campionato: “Abbiamo iniziato la preparazione meglio dell’anno scorso anche grazie al nostro nuovo preparatore atletico Simone Amato – dichiara -. Abbiamo numeri più alti rispetto alla passata stagione, abbiamo diversi giocatori dell’Under 18 promossi in prima squadra e ci siamo rinforzati in diversi reparti”.
Al Rugby Mantova toccherà un girone davvero tosto: “Il nostro un girone impegnativo, sono tutte squadre che possono ambire ai primi tre posti. Sarà fondamentale conquistare più punti bonus possibile. Le squadre bresciane sono molto fisiche e noi cercheremo di affrontarle con la nostra velocità. Il Calvisano ha investito molto quest’anno, mentre la Bassa Bresciana si è rinforzata con elementi provenienti dal Brescia. Fiumicello è una squadra da sempre ostica, Bergamo ha molti giovani interessanti proveniente dell’Under 20 Elite. Anche il Botticino rimane una squadra temibile. Ci aspettano tante battaglie in cui sarà importante rimanere concentrati fino all’ultimo minuto”.
Questo alto livello di competitività costringerà il Rugby Mantova ad un gioco diverso rispetto a quello degli ultimi anni: “Cercheremo di velocizzare il gioco visto che andremo a competere in un girone di qualità come quello bresciano – conclude il coach mantovano -. Stiamo lavorando su un gioco in velocità e di qualità e speriamo di poter approcciare il campionato bene su questi fondamentali”.




precedente: Il Rugby Calvisano alla ricerca del riscatto contro il Verona
successivo: Rugby Calvisano, debutto amaro contro le Dame Veneziane





Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]